Studio Dentista in Brescia Lieta Dott. Giovanni Luigi - Specialista in Odontostomatologia- Cure Odontoiatriche -Implantologia - Prevenzione - Igiene - Estetica
Studio Odontoiatrico Prof. Dott. Lieta Giovanni Luigi - Specialista in Odontostomatologia - Professore a c. Università degli Studi di Siena Studi : Brescia Torre Athena Via Orzinuovi 20 tel/fax +39 0303533196 Cell 3484397757 - Malonno Via IV Novembre 25 tel/fax +390364635105 Mail: segreteria@studiolieta.it - assistente@studiolieta.it - dottore@studiolieta.it

L'utilizzo di protocolli operativi accurati e di materiali adeguati hanno reso la moderna implantologia una tecnica ampiamente affidabile che permette il recupero estetico e funzionale di una dentatura compromessa.
Fin dal loro sviluppo negli anni sessanta, l'impiego di impianti è stato documentato in oltre 10.000 studi scientifici. Studi a lungo termine hanno inequivocabilmente dimostrato che la percentuale di successo degli impianti dentali dopo 15 anni è superiore al 96%.
Un'accurata pianificazione del trattamento , il corretto inserimento dell'impianto e l’ adeguata attenzione dopo il trattamento sono i presupposti fondamentali per la loro lunga durata.Come i denti naturali, anche gli impianti richiedono un regolare controllo e una scrupolosa igiene orale.


Un impianto dentale è una piccola vite in metallo, generalmente realizzata in titanio, un materiale particolarmente biocompatibile e per questo ottimamente tollerato dall'organismo umano. Per poter sostituire la funzione della radice del dente, l'impianto viene inserito nell'osso mascellare sotto anestesia locale, direttamente nel nostro studio. Esso si integra saldamente e in modo indolore con l'osso in crescita, formando così una solida base duratura nel tempo.


In alcuni casi è possibile caricare l'impianto subito dopo il suo inserimento, applicando così la protesi definitiva. (implantologia a carico immediato). Attenzione però, poichè l'obiettivo prioritario di ogni trattamento implantare è il successo a lungo termine, questa decisione spetta al medico dopo un'accurata valutazione della situazione. Se non fosse possibile fissare subito i denti definitivi, viene applicato un provvisorio estetico per il tempo necessario fino alla ricostruzione definitiva.

Gli impianti dentali possono essere utilizzati non appena è terminata l'accrescimento della mascella ( quindi generalmente dopo i 18 anni). A parte questa limitazione, gli impianti possono rappresentare la soluzione ottimale per persone di qualsiasi età. I presupposti fondamentali per il successo dell'impianto sono le buone condizioni di salute generale, la sufficiente presenza di osso mascellare e un'adeguata igiene orale da rispettare dopo il trattamento. In alcuni casi la quantità dell'osso può non essere sufficiente, sarà allora possibile ricostruirlo e prepararlo per l'inserimento di un impianto.


Gli impianti possono rappresentare la soluzione ideale per qualsiasi esigenza:
- sia in caso di perdita di denti a seguito di malattia. Gravi infiammazioni di gengive o radici, carie e altre patologie possono causare la perdita di un dente a qualsiasi età. Gli impianti dentali sono allora l'alternativa ideale per ripristinare i denti perduti.
- sia in caso di denti persi a causa di un incidente. Nell'attività sportiva e nella vita quotidiana, un piccolo e inaspettato incidente può causare la perdita di uno o più denti. Anche in questo caso gli impianti dentali consentono di recuperare sia la funzionalità che l'estetica perdute. In certi casi, a seconda del danno subito dal tessuto circostante, gli impianti possono persino essere inseriti subito dopo l'incidente.
- sia quando i denti mancano sin dalla nascita. La mancanza di denti può anche avere cause congenite. In caso di denti mai cresciuti o cresciuti solo parzialmente, gli impianti dentali costituiscono le solide fondamenta per i vostri nuovi denti.

La moderna odontoiatria permette di ottenere risultati estetici elevati grazie a tecniche perfezionate e materiali innovativi ...Continua »

E' la branca dell'odontoiatria che si interessa delle cure da effettuare sui bambini ... Continua »

Un bel sorriso è indimenticabile. Come il colore della pelle o dei capelli anche il colore dei denti è strettamente individuale, ognuno ha il suo, oggi però si può modificare... Continua »

Abbiamo creato ambienti rilassanti e confortevoli per accogliervi adeguatamente. Ogni studio è dotato di ampio e comodo parcheggio... Continua »

Nei nostri studi particolare attenzione è prestata all'utilizzo delle più moderne tecnologie di supporto alla professione odontoiatrica... Continua »

Potete contattarci in vario modo : posta elettronica, telefono fisso, cellulare, posta tradizionale ... Continua »

cartecredito
cartecredito
ccompass
compass
arcata

La realizzazione di una corretta terapia implantologica con ampie garanzie di successo deve obbligatoriamente sottostare ad un processo di diagnosi e di pianificazione particolarmente accurato.

- Valutazione della situazione individuale

- Valutazione dello stato di salute generale

- Analisi della cavità orale completa e valutazione della salute orale

Durante questa fase si forniscono informazioni relative a vantaggi e svantaggi delle diverse opportunità di trattamento e si valutano i desideri individuali del paziente, che vengono tenuti in considerazione a seconda delle possibilità e della situazione sanitaria di partenza.

Sono sempre necessari approfondimenti radiografici per la corretta pianificazione dell'intervento. Ciò consente di valutare la quantità d'osso disponibile e definire l'esatta posizione dell'impianto. Se necessario, può anche essere utilizzata la tomografia computerizzata (TAC) per accertare la quantità e la qualità dell’osso. Il risultato della TAC viene poi elaborato con tecniche computerizzate di ricostruzione tridimensionale del substrato osseo. Questo permette di simulare il posizionamento degli impianti in modo da arrivare alla fase chirurgica avendo già pianificato l'intervento, riducendo di consegenza i tempi intraoperatori e gli eventuali imprevisti.


Aumento dell'osso Affinchè l'impianto possa garantire un solido supporto alla protesi definitiva, sono necessarie una quantità e una qualità d'osso sufficienti. Qualora dalle indagini condotte prima di iniziare il trattamento risultasse che la quantità di osso disponibile non è più sufficiente, sarà possibile prendere in esame diversi metodi di aumento dell'osso. Ad esempio nel mascellare superiore si può rendere necessario un rialzo del seno che può essere minimo oppure di maggiore importanza. In entrambi i casi questi interventi sono realizzati direttamente presso il nostro studio in anestesia locale. In molti casi l'aumento dell'osso può essere collegato all'inserimento dell'impianto, evitando così di eseguire più interventi.


Inserimento dell'impianto L’inserimento dell’impianto in sé è veramente breve. Se la preparazione e l'intervento sono svolti correttamente,gli inconvenienti sono minimi. L'inserimento di un impianto generalmente comporta meno inconvenienti e complicazioni dei rischi di un'estrazione del dente del giudizio. L'inserimento di un singolo impianto di solito dura circa 30 minuti, ma potrebbe durare più a lungo a seconda della necessità. Gli impianti dentali vengono normalmente inseriti nel corso di un intervento ambulatoriale e sotto anestesia locale.


Guarigione Per garantire una base stabile e permanente per il nuovo dente, l'osso cresce saldamente attorno alla superficie implantare. La fase di guarigione dura mediamente intorno alle 15-20 settimane a seconda della situazione sanitaria di partenza e della qualità dell'osso del paziente, e di norma non comporta nessun tipo di dolore o disturbo. Un'igiene dentale regolare e accurata è decisiva per il buon esito della guarigione. Se si rispettano le istruzioni del dentista, il periodo di guarigione trascorre praticamente senza inconvenienti per la totalità dei casi. Prima di applicare il dente sostitutivo definitivo, durante il periodo di guarigione lo spazio viene chiuso con un provvisorio estetico. In alcuni casi, e previa accurata visita, è anche possibile fissare la ricostruzione definitiva subito dopo l'inserimento dell'impianto


Ricostruzione definitiva Al termine della fase di guarigione la corona realizzata nel laboratorio odontotecnico viene fissata sull'impianto tramite cementazione o avvitamento. Le protesi rimovibili supportate da impianti sono fissate ad elementi di ritenzione e il paziente può estrarle dalla bocca per la pulizia.


Cura e controllo Per ben conservare i nuovi denti e gli impianti è estremamente importante un'accurata igiene orale. La regolare, scrupolosa ma delicata eliminazione di tartaro e placca dentale contribuisce in misura significativa al successo a lungo termine della ricostruzione implantare. Oltre alla cura dei denti da fare a casa, è importante un'adeguata profilassi dell'impianto da eseguire presso il nostro studio. Per questo motivo il personale del nostro studio provvede ad effettuare dei richiami periodici per controllo ed eventuale seduta di igiene.

arcata
arcata
arcata
arcata
arcata
arcata
undente
undente
undente
undente
undente

Un impianto dentale e una corona in ceramica rappresentano la soluzione estetica migliore per la sostituzione di un dente singolo, senza ricorrere alla limatura dei denti sani adiacenti come avviene nelle soluzioni tradizionali o alla forzatura di una protesi rimovibile ( come illustrato sotto).

undente
undente
undente
duedente
duedente
duedente
duedente
duedente

Un grande vantaggio dei ponti supportati da impianti rispetto alla tradizionale protesi fissa risiede nel fatto che non è necessario limare i denti sani adiacenti e si può evitare di ricorrere alle protesi rimovibili ( protesi parzieli o scheletrati).

duedente
arcata
arcata
arcata
arcata
arcata

Per la ricostruzione di mascellari completamente edentuli, l'implantologia offre sostanzialmente due soluzioni : arcate di corone protesiche su impianti oppure protesi rimovibili ancorate da impianti.
Sicuramente la soluzione esteticamente più raffinata per la completa edentula è la realizzazione di una completa arcata fissa, bloccata direttamente sugli impianti, che normalmente presenta un'aderenza armonica con il tessuto gengivale.
Nella seconda ipotesi le protesi su impianti garantiscono una stabilità ottimale in qualsiasi situazione. Nelle protesi ancorate su impianto non si forma nessun punto di pressione doloroso ( decubito). Il palato non deve essere coperto e di conseguenza la protesi totale è meno ingombrante ed il senso del gusto ed il piacere di mangiare non risultano compromessi.
I vantaggi di entrambe le soluzioni rispetto alle classiche protesi mobili sono evidenti.

arcata
arcata
arcata